Franziska Guscetti - scoprire-agire-crescere - Movimente - Franziska Guscetti - dialogare con il corpo

Vai ai contenuti
comunicazionetattileconsapevolezza delcorpochiarezzainteriore

scoprire  -  agire  -  crescere

Durante diversi anni di attività come pedagogista del movimento sviluppai un metodo personale.
I quattro elementi base:

L’anatomia applicata: cioè la conoscenza dell’anatomia attraverso il senso del tatto è un’esperienza essenziale.
Esploriamo il corpo, le ossa, i muscoli e gli organi; ad esempio percorrendo con le mani la colonna vertebrale o le scapole facendo in tal modo nascere la sensazione che ci porta a sviluppare la nostra percezione del corpo.
Con supporti semplici riproduciamo le parti del corpo da scoprire, il che accresce e rende più profonda e consapevole l’immagine interna di sé stesso.
Colleghiamo le impressioni ricevute dalle immagini alle tavole anatomiche.
Da ciò scaturisce un’inedita percezione concreta del corpo. Sperimentare l’anatomia porta a cambiare i movimenti e a renderli più naturali e sciolti.

La lentezza: eseguendo molto lentamente diversi movimenti, si riesce a percepire come ci si muove e che cosa si smuove. Si ha maggior chiarezza sviluppando una nuova relazione con il corpo, sentimenti con l’ambiente circostante.

Lavorando con una visualizzazione mirata si raggiunge una miglior mobilità per la mente e lo spirito.

Lo spazio nella natura è molto stimolante, per questo motivo propongo anche corsi all’aperto.


L’esperienza dimostra che si possono cambiare cose ritenute immutabili.
Torna ai contenuti